SISTRI – nuovi termini di proroga 2017

Sono confermati i termini contenuti nel DL 244/2014 che rinviavano alla più vicina data tra il subentro del nuovo gestore SISTRI ed il 31/12/2017 la sospensione delle sanzioni per il mancato tracciamento telematico dei rifiuti ossia il mancato utilizzo del SISTRI.

Ciò significa che:

  • Restano applicate pienamente le sanzioni in materia di obbligo di tracciabilità dei rifiuti mediante l’utilizzo dei classici sistemi ossia formulari e registri di carico e scarico nonché il MUD;
  • Sono sospese le sanzioni per il mancato utilizzo del SISTRI anche se resta comunque fortemente consigliato;
  • Resta valido il dimezzamento al 50% delle sanzioni previste per la mancata iscrizione al SISTRI e/o l’omesso versamento del contributo annuale di iscrizione.

Si ricorda che il 1° Febbraio 2017 è stato individuato il nuovo gestore del servizio.

Pertanto tutti gli utenti interessati dal SISTRI che non sono ancora iscritti pur essendo obbligati dovrebbero effettuare l’iscrizione, e tutti gli utenti già iscritti al SISTRI devono inserire in agenda la scadenza per il pagamento del contributo SISTRI fissato al 30 Aprile 2017.

Ambiente&Rifiuti – Consulenza Tecnica per la gestione dei rifiuti

Ing. Vito la Forgia  – v.laforgia@ambiente-rifiuti.com 

Annunci