Delibera 5 Albo Nazionale Gestori Ambientali – requisiti e dotazioni minime per le categorie 1, 4 e 5

angaNell’attesa che la fine del 2016 porti con sé anche la proroga per l’entra in vigore ufficiale dell’operatività del SISTRI, approfittiamo di questi ultimi giorni per aggiornarvi sui criteri ed i requisiti necessari per l’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

A partire da Novembre, le imprese che intendono iscriversi all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nelle categorie 1, 4 e 5 dovranno prendere in considerazione la delibera 5 del 3 Novembre 2016 per verificare i requisiti minimi di dotazioni e personale.

Il documento quindi aggiorna ed in parte sostituisce le precedenti delibere fornendo dei nuovi schemi ai quali occorre fare riferimento prima di presentare istanza di iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

La delibera si compone di 3 articoli e 6 allegati.

Allegato A: descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella categoria 1 Raccolta e trasporto di rifiuti urbani

Allegato B: Descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella categoria fornendo il calcolo per la dotazione minima dei veicoli e di personale

Allegato C: descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella categoria 1 nella sotto categoria Attività di spazzamento meccanizzato

L’allegato D si compone di più tabelle per permettere ad ogni impresa di verificare le dotazioni minime per le sottocategorie della categoria 1. Gli addetti ai lavori già sanno che si può procedere all’iscrizione in una o più delle sottocategorie della categoria 1 senza dover obbligatoriamente conseguire la categoria 1 completa.

Allegato D

La tabella D1 descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella sottocategoria dedicata alla raccolta differenziata, rifiuti ingombranti e raccolta multimateriale.

La tabella D2 descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella sottocategoria per l’attività esclusiva di raccolta differenziata e trasporto di alcune tipologie particolari di rifiuti urbani.

La tabella D3 descrive i requisiti minimi per l’iscrizione nella sottocategoria per la raccolta e trasporto di rifiuti urbani nelle aree portuali.

La tabella D4 descrive invece i requisiti minimi per la raccolta e trasporto di rifiuti vegetali provenienti da aree verdi.

La tabella D5 descrive i requisiti per l’iscrizione nella sottocategoria della categoria 1 per il trasporto di rifiuti urbani dagli impianti di stoccaggio/centri di raccolta ad impianti di recupero o smaltimento.

La tabella D6 fornisce i requisiti minimi per l’iscrizione nella sottocategoria della categoria 1 per la raccolta e trasporto di rifiuti giacenti sulle strade extraurbane e sulle autostrade.

La tabella D7 infine descrive i requisiti minimi per la raccolta e trasporto di rifiuti abbandonati sulle spiagge marittime e lacuali e sulle rive dei corsi d’acqua.

L’allegato E contiene al suo interno due tabelle E1 ed E2 dedicate alle dotazioni minime per l’iscrizione nelle categorie 4 e 5 e le dotazioni minime di veicoli e personale per l’iscrizione in entrambe le categorie con la stessa classe.

L’allegato F invece riporta lo schema del modello dell’attestazione di capacità finanziaria.

Potete scaricare qui la Delibera 5 Novembre 2016.

Ambiente&Rifiuti – Consulenza Tecnica per la gestione dei vostri rifiuti

Ing. Vito la Forgia – v.laforgia@ambiente-rifiuti.com

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.