Bonifica di siti inquinati

Rifiuti abbandonati sul suolo, nelle campagne, in discarica abusive, o comunque in un qualunque luogo che non  siano quelli identificati dalla normativa siamo in presenza di un sito inquinato che deve essere bonificato.

Prima di poter parlare di bonifica di siti inquinati è bene chiedersi che cosa sia un sito inquinato.

Sito: l’area o porzione di territorio, geograficamente definita e determinata, intesa nelle diverse matrici ambientali (suolo, sottosuolo ed acque sotterranee) e comprensiva di eventuali strutture edilizie e impiantistiche presenti;

La definizione di sito inquinato è riscontrabile nel D.Lgs. 152/06 e viene classicamente identificato come un sito nel quale i valori delle concentrazioni di soglia di rischio (CSR) risultano superati.

La definizione del livello di inquinamento è possibile attraverso la corretta applicazione della procedura di analisi del rischio specifica.  Allegato 1 della parte IV D.Lgs. 152/06

Per poter ottenere una interpretazione corretta dei risultati finali derivanti dall’applicazione dell’analisi del rischio è necessario tener presente il seguenti aspetto:

–          Grandezza di rischio, ossia si deve tener conto della probabilità che l’evento inquinante abbia ricadute nocive sui ricettori finali.

Continua a leggere…

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.