Dal 30 Novembre anche i pneumatici riporteranno l’etichetta su consumi e prestazioni

Dopo le case e gli elettrodomestici, anche i pneumatici avranno, a partire dal 1° Novembre, le etichette recanti le informazioni sui consumi e le prestazioni.

Ogni gomma recherà una etichetta sulla quale compariranno tre dati fondamentali.

Resistenza al rotolamento: E’ un parametro che indica la forza che la gomma oppone al moto di rotolamento imposto dalla vettura in fase di marcia,  a causa della deformazione del pneumatico stesso a contatto con il suolo. A cosa serve questo parametro? E’ un indicatore di quanto sia ecologica la gomma che il consumatore sta per acquistare.  Tra la prima fascia “A” e l’ultima “G” ci sarà uno scarto di circa il 7,5% ossia sarà questo il divario in termini di consumo di carburante in fase di marcia dell’autovettura.

Aderenza sul bagnato: Ogni automobilista sa bene quanto questo fattore sia importante. Infatti il suo valore è in grado di darci più sicurezza quanto più è elevato. L’importante è frenare nel più breve spazio possibile? Allora è bene sapere che tra la prima fascia e l’ultima la differenza è pari al 30% in spazio di frenata.

Rumore esterno da rotolamento: Attraverso l’ausilio di tre fasce viene espresso il grado di rumorosità del pneumatico ed il numero di decibel.

Quando scattano i nuovi obblighi: A partire dal 1° Novembre 2012, tutti i pneumatici prodotti dal 30 Giugno 2012 in poi, dovranno riportare la nuova etichetta.

Come spiegato da Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma, questi nuovi parametri non devono essere gli unici sui quali basare la scelta dei nuovi pneumatici, ma devono essere di ausilio a tutti quelli già utilizzati in passato.

Annunci

Un pensiero su “Dal 30 Novembre anche i pneumatici riporteranno l’etichetta su consumi e prestazioni

  1. Ottima notizia questa!
    Sperando ovviamente che gli esecutori dei test siano realmente indipendenti dalle case produttrici.
    Piuttosto che l’aderenza sul bagnato, però, sarebbe interessante avere delle classi che indichino gli spazi di arresto.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.